Fra “genio” e “criminalità”

Al Capone fu uno dei primi a “modificare” un automobile.

Per troppo tempo ha rischiato la vita a causa degli agguati dei suoi nemici. Questi, infatti, non riuscendo ad entrare dentro la sua casa, tentarono moltissime volte di ucciderlo mentre era a bordo della sua auto.

Al Capone a questo punto, per difendersi dagli attacchi delle cosche rivali, decise di modificare la sua auto in blindata, in modo da evitare i proiettili delle mitragliatrici.

Quando Al Capone fu condannato per evasione al fisco Americano, il dipartimento del Tesoro  confiscò la sua Cadillac blindata.

Il giorno dopo l’attacco a Pearl Harbour, nel 1941 il presidente Roosvelt guidò la stessa auto per raggiungere il congresso e consegnare la sua dichiarazione di guerra.